Elenco delle patologie

Istruzioni per i pazienti

DI SEGUITO SONO DESCRITTE LE PRINCIPALI ISTRUZIONI DA SEGUIRE PER I PAZIENTI SOTTOPOSTI A VISITA OD INTERVENTO DI CHIRUGIA DELLA MANO.
 
  1. In caso di visita: presentarsi almeno 15 minuti in anticipo rispetto alla visita prenotata così da assolvere ad eventuali richieste organizzative od amministrative
  2. Normalmente non vi sono richieste specifiche, ma è comunque necessario osservare elementari regole igieniche ed adottare un abbigliamento comodo.
  3. Ricordarsi di portare tutta la documentazione medica pregressa inerente la propria condizione
 
ALCUNI CONSIGLI DA SEGUIRE DOPO ESSERE STATI SOTTOPOSTI
AD INTERVENTO CHIRURGICO ALLA MANO.

TALI INDICAZIONI DEVONO ESSERE AVVALLATE DAL CHIRURGO PRIMA DELLA DIMISSIONE.

SI SOTTOLINEA INOLTRE COME L’ORARIO DI DIMISSIONE EVENTUALMENTE COMUNICATO PRIMA DELL’INTERVENTO SIA INDICATIVO E POTREBBE VARIARE IN BASE ALLE NECESSITÀ DI SALA OPERATORIA E GESTIONE DEL REPARTO.

 

Fino al giorno dopo l’intervento: mantenere la mano più elevata del gomito; quando ci si sdraia piegare un cuscino a metà, posizionarlo di fianco a sé ed appoggiarvi il braccio, in modo che la mano rimanga al di sopra del cuore.

Fino a quando si va a dormire: mettere una borsa del ghiaccio sul palmo della mano e mantenerlo per 20 minuti, rimanere senza per circa 40 minuti, quindi rimettere il ghiaccio per altri 20 minuti.

In caso di dolore: si consiglia di assumere una compressa di antidolorifico. Non esiste un farmaco migliore di un altro, solitamente il migliore è quello che si è abituati a prendere per un normale mal di testa. Si raccomanda comunque di assumerlo dopo i pasti, al massimo una compressa ogni 8 ore. Non aspettare che il dolore diventi troppo forte, se comincia, è meglio combatterlo subito.

Per due giorni: in caso il tipo di intervento lo consenta secondo le indicazioni del Dottor Pegoli, ogni 15 minuti si consiglia di alzare la mano sopra la testa ed effettuare 10 movimenti di apertura e chiusura completa delle dita, anche se questo reca un po’ di dolore. Questa operazione è importante per favorire la diminuzione del gonfiore della mano.

Dal giorno dopo l’intervento: in caso di procedure quali dito a scatto, tunnel carpale, De Quervain, cisti tendinee, igromi carpali è consentito l'utilizzo della mano per le piccole attività quotidiane; è consentita la guida della macchina per brevi tratti ed un aumento graduale dei carichi. Per interventi più importanti seguire le indicazioni del Dottor Pegoli.

La medicazione deve essere mantenuta cosi com’è sino alla visita programmata. Non può essere bagnata fino alla sua rimozione che avverrà previo appuntamento.